L’orologio maschile: l’accessorio perfetto

L’orologio è uno degli accessori fondamentali per l’uomo, a differenza della donna che può contare su svariati tipi di abbellimento per il proprio outfit. Le donne infatti possono utilizzare non solo orologi, ma anche gioielli di qualsiasi tipo e il trucco per riuscire ad avere uno stile unico è adeguato a qualsiasi circostanza. Per l’uomo è diverso, specialmente nelle circostanze più formali: gli unici accessori che è possibile aggiungere al proprio abito oltre all’orologio sono la cravatta o il papillon. di conseguenza è molto importante sapere come indossare correttamente un orologio da uomo, in maniera tale da rendere il proprio outfit quanto più speciale possibile in ogni occasione.

Prima di tutto bisogna scegliere un buon orologio che sia adatto all’intero outfit. Molti uomini infatti compiono l’errore di utilizzare sempre l’orologio più formale e costoso in tutte le circostanze possibili. Si tratta di uno sbaglio perché un orologio troppo formale potrebbe non essere adatto ad un abito casual, per cui è importante scegliere sempre l’orologio giusto per il momento giusto. Per poter avere una guida pratica all’acquisto dell’orgologio giusto si può fare riferimento all’agenzia Mazzitelli 1981. Sul sito dell’organizzazione sono indicate tutte le informazioni su come indossare un orologio da uomo vedi qui https://mazzitelli1981.com/blogs/blog/come-indossare-un-orologio-da-uomo-con-stile-consigli-utili.

I vari tipi di orologio da uomo

Di orologi maschili ne esistono davvero molti e si differenziano in base alle varie circostanze in cui possono essere indossati. I più informali tra tutti sono sicuramente gli orologi sportivi: possono essere anche particolarmente economici, composti da materiali semplici come la plastica o la gomma. Si tratta di dispositivi ideati principalmente per l’uso sportivo, quindi le mansioni principali che andranno a compiere saranno sicuramente correlate al monitoraggio delle proprie condizioni fisiche (nel caso in cui optasse per un orologio digitale) o per indicare l’orario in maniera semplice e pratica. Un tipo di orologio che può essere indossato nella vita quotidiana e l’orologio da ufficio/lavoro: in questo caso il tipo di dispositivo cambierà in base all’utilizzo che ne verrà fatto sul posto di lavoro.

Un operaio che lavora in cantiere potrebbe preferire un orologio molto robusto e pratico, mentre un impiegato che lavora a stretto contatto con altre persone potrebbe preferire un orologio d’acciaio con cinghia di cuoio. Tutto dipende dalle circostanze in cui si lavora. Ci sono poi gli orologi più formali, che sono solitamente in acciaio e col cinturino in cuoio. Le variabili che riguardano questo tipo di orologio dipendono direttamente dal gusto dell’acquirente, siccome è possibile scegliere tanto un l’orologio digitale quanto un orologio a quarzo, che è solitamente preferibile in queste circostanze. I tempi moderni hanno reso l’orologio digitale molto più consono anche agli eventi formali, ma la maggior parte degli uomini preferisce utilizzare ancora il modello analogico, che è molto più pratico ed esteticamente formale.

Come va indossato l’orologio da uomo

Le accortezze da prendere in considerazione prima di indossare un orologio maschile sono poche e semplici, e riguardano principalmente alcune regole legate alla praticità dell’utilizzo stesso dell’orologio. Prima di tutto l’orologio maschile va sempre indossato sul polso e mai sulla camicia. Inoltre questo accessorio non deve trovarsi troppo vicino alla mano, ma a qualche centimetro di distanza dall’articolazione del polso. Questo fattore riguarda principalmente la mobilità della mano, che sarebbe ridotta nel caso in cui l’orologio venisse posto troppo vicino ad essa. Infine l’orologio maschile va indossato verso l’alto e non verso il basso, in particolare durante gli eventi formali. Per quanto riguarda le situazioni più comuni, l’utilizzo dell’orologio è sempre legato più alla praticità che all’estetica.

I commenti sono chiusi.