Qual è il prezzo di un lingotto d’oro?

Per capire qual è il prezzo di un lingotto d’oro, è necessario effettuare una valutazione che tenga in considerazione alcuni aspetti importantissimi come il peso della pezzatura. Infatti, in commercio sono presenti diverse tipologie di lingotto che differiscono in maniera considerevole per quanto concerne il peso. Il lingotto più piccolo ha un peso di un solo grammo, mentre quello più grande, previsto dal mercato ufficiale, è di 12,5 kg. Chiaramente è implicito che un lingotto del peso maggiore, possa avere un valore più grande. Dunque, bisogna prima conoscere quale sia il valore di mercato di un grammo di oro per poter calcolare in maniera piuttosto precisa il prezzo di un lingotto d’oro di qualsiasi peso. Per ottenere questo genere di informazioni oppure per investire nel mercato dell’oro fisico, è possibile rivolgersi ad alcune agenzie specializzate come nel caso di Orofollia che si occupa anche del prezzo di oro e argento a Catania (https://orofollia.com/).

Investire nel mercato dell’oro fisico, acquistando lingotti

Nell’immaginario, il principale investimento preso in considerazione dagli italiani è sempre l’acquisto della casa, seguito a ruota da altri settori che non deludono mai come nel caso dell’oro. Infatti, sono tantissimi i cittadini che hanno deciso di investire una somma più o meno considerevole acquistando lingotti d’oro di vario peso. Ovviamente, prima di lanciarsi in questo genere di investimento, è necessario scoprire il prezzo dell’oro e soprattutto quali sono le oscillazioni del mercato a cui si va incontro. A tal proposito, è bene chiarire come analizzando un medio-lungo periodo, solitamente il mercato si dimostra piuttosto stabile con l’oro che riesce, peraltro, ad ammortizzare periodi di inflazione oppure di profonda crisi. Non a caso, durante la crisi economica che ha colpito nel 2008 gli Stati Uniti d’America e nel 2011 l’Unione Europea, molti investitori hanno voluto lanciarsi nel settore dell’oro permettendo al metallo prezioso per eccellenza, di proporre prezzi considerevoli che non si erano mai visti.

Come si calcola il prezzo di un lingotto

Per scoprire qual è il prezzo di un lingotto d’oro, bisogna innanzitutto pesare il lingotto e tenere in considerazione tanti aspetti, tra cui il valore di mercato di un grammo di oro in un determinato periodo. In questo settore, come abbiamo evidenziato in precedenza, sono presenti i lingotti di diverso peso, ma gli investimenti fatti dagli italiani si indirizzano soprattutto verso due tipologie. La prima è quella del lingotto di un peso di 5 grammi che prevede una lunghezza di 23 mm ed uno spessore di 0,7 mm. La seconda tipologia, invece, è del lingotto da 20 grammi, una lunghezza di 31 mm ed uno spessore di un millimetro. Tuttavia, analizzando la situazione in maniera più strutturata, si evince che gli investimenti devono essere fatti per lingotti dal peso maggiore, quantomeno pare ad 1 chilogrammo. Infatti è facile dimostrare come un lingotto di 1 kg, sia molto più vantaggioso rispetto a 1000 lingotti del peso di un grammo. Questo perché bisogna anche scontare nel prezzo i costi necessari per la lavorazione. Entrando maggiormente nel merito della questione, bisogna anche avere ben presente come un lingotto debba presentare una documentazione che ne attesti la qualità. Innanzitutto, sul lingotto deve essere riportato il numero di serie e la percentuale di purezza, che deve essere almeno del 99,5%. Il peso del lingotto deve essere certificato con un apposito documento, mentre per la valutazione complessiva della qualità dell’oro e di tutte le sue caratteristiche, è prevista un’apposita operazione conosciuta con il termine di saggiatura, effettuata evidentemente da professionisti ed esperti del settore.

I commenti sono chiusi.