S.O.S. serratura

Che si tratti di una porta blindata o di una più tradizionale, è sicuramente frustrante trovarsi nella situazione di non poter entrare o uscire. Ma non sempre la prima opzione è chiamare un fabbro, quindi se la serratura è bloccata o la chiave non gira, cercate di non allarmarvi e mettete in pratica i seguenti consigli.

Esaminiamo le cause più comuni per cui la chiave non gira e valutiamo le relative soluzioni. 

  1. All’interno della porta c’è una chiave
  2. La chiave si è bloccata nella serratura
  3. La chiave si è spezzata nella serratura
  4. E’ necessaria una regolazione della porta
  5. Problemi al cilindro

All’interno della porta c’è una chiave        

Se possiamo contattare qualcuno all’interno dell’edificio il problema si risolve facilmente facendo estrarre la chiave. Se questo non è possibile, si dovrebbe cercare di accedere alla stanza o al sito tramite un altro punto di accesso. Se anche questa ipotesi non è fattibile, sarà necessario forzare la serratura.  

La chiave si è bloccata nella serratura

In questo caso provate ad utilizzare un lubrificante ideato sia per porte che per chiavi. Un valido prodotto è WD-40 che previene gli inceppamenti dovuti a ruggine, corrosione e umidità. Un suo ottimo sostituto per la manutenzione delle serrature e dei meccanismi delle porte è Svitol, antiruggine che protegge anche da gelo e salsedine.  

Come si usano? I prodotti vanno spruzzati sull’area desiderata e si fano agire per qualche minuto. Si possono utilizzare anche per sbloccare lucchetti.      

Un’altra soluzione è la polvere di grafite ma se non l’avete a disposizione provate a passare la punta di una matita sulla chiave. A volte i metodi più semplici sono ugualmente efficaci.

Gli esperti sconsigliano di usare olio in quanto attira la polvere e può imbrattare la chiave.

La chiave si è spezzata nella serratura

Questa problematica, che non si verifica frequentemente, ha una risoluzione un po’ più complicata ma vale comunque la pena tentare. Tutto ciò che serve è un ferro ad uncinetto, quello “della nonna”. È consigliato un diametro fra 0.75 e 1 mm. Come procedere? Inserire il ferro nella parte inferiore del cilindro e afferrare i denti della chiave per poi estrarre il troncone dalla serratura. In assenza di un ferro da uncinetto si può provare con una graffetta aperta inserendola nella serratura, agendo sulla parte dentata della chiave rotta per poi estrarla e afferrarla con una pinza.

Può essere necessaria una regolazione della porta 

Se con la porta aperta la chiave gira liberamente è opportuno calibrare la posizione della porta rispetto al telaio in modo da allineare correttamente la mandata della serratura con la battuta.  Se invece a porta aperta la chiave non gira, il problema è nella serratura

Problemi al cilindro 

In questo caso purtroppo bisogna chiamare un tecnico specializzato, nella fattispecie un fabbro. Fortunatamente alcuni sono operativi 24 ore su 24, 365 giorni l’anno.  

Una serratura esterna avrà più probabilità di danneggiarsi rapidamente per colpa degli eventi atmosferici: freddo, caldo, pioggia e umidità.  

Conclusione: La manutenzione è importante, suggerisco di tenerla a mente controllando che chiave e serratura non siano impolverate o arrugginite; queste infatti sono le cause più frequenti di malfunzionamento che si possono verificare nel tempo. E se la chiave fa i capricci, ricordate che forzarla nella serratura può causare la sua rottura all’interno. Meglio evitare.

I commenti sono chiusi.