Visita ai mercatini di Natale Salisburgo

I mercatini di Natale Salisburgo sono tra i più belli di tutta l’Austria, considerata la nazione per eccellenza dei mercatini di Natale in Europa. Salisburgo è una delle destinazioni ideali per i turisti italiani che desiderano vivere la magia dei tradizionali mercatini di Natale austriaci, data la sua vicinanza con l’Italia, in particolare con le regioni di Friuli-Venezia Giulia, Veneto e Trentino-Alto Adige. A seguire una panoramica su Salisburgo e i suoi mercatini di Natale.

Mercatini di Natale Salisburgo: breve tour nella città di Mozart

A differenza di molte altre città, i mercatini di Natale Salisburgo si svolgono in più aree. Quelli più importanti e famosi sono allestiti nei pressi del Duomo e prendono il nome di Christkindlmarkt (letteralmente i mercati del Gesù bambino). Salisburgo è nota in tutta l’Austria per essere non solo la città di Mozart ma anche quella dove è nato il celebre brano Astro del cielo. La tradizione del Natale è molto radicata nella popolazione del Salisburghese, da qui il motivo per cui Salisburgo vanta un numero così alto di turisti stranieri sotto le festività natalizie. Una visita ai mercatini di Natale regala inoltre la possibilità di scoprire le principali attrazioni della città.

Tra i simboli di Salisburgo si annovera il Castello Hellbrunn, che domina dalla sua posizione privilegiata l’intero centro abitato. Venne costruito all’inizio del Seicento, come residenza estiva per Marcus Sitticus (l’arcivescovo-principe di alllora). Da non perdere anche il Duomo di Salisburgo, la cui costruzione risale all’VIII secolo. C’è poi la Fortezza di Hohensalzburg, situata sulla collina del Mönchsberg, che rappresenta una delle principali luoghi d’interesse dell’Altsdat, vale a dire il centro storico della città. Un’altra attrattiva da visitare durante un soggiorno a Salisburgo è la cosiddetta Residenz, che per secoli è stata la sede e il simbolo del potere degli arcivescovi-principi.

La lista dei più importanti Mercatini di Natale a Salisburgo

Il più grande mercatino di Natale di Salisburgo è quello allestito nei pressi del Duomo ed è composto da ben 95 casette in legno. Per la precisione, il tradizionale mercatino è allestito in Residenplatz e in Domplatz, cioè nelle piazze attigue alla Residenz e al Duomo. Qui si possono trovare innumerevoli oggetti realizzati dagli artigiani locali. Secondo i documenti storici ufficiali, il primo mercatino di Natale nelle immediate vicinanze del Duomo risale alla fine del Quattrocento. Non lontano da qui c’è anche la pista di pattinaggio sul ghiaccio dedicata a Mozart.

Il secondo mercatino di maggiore interesse a Salisburgo è quello del Sternadvent, ricavato all’interno del cortile della birreria Sternbrau. Venne allestito per la prima volta intorno alla metà del Cinquecento, circa mezzo secolo più tardi rispetto agli originali Christkindlmarkt del Duomo. Ci sono poi altri tre mercatini, situati rispettivamente a Mirabellplatz, presso la fortezza di Hohensalzburg e dentro il castello di Hellbrunn. In quest’ultimo mercatino sono in vendita i prodotti tipici di Salisburgo: sosta consigliata a tutti quelli che desiderano vivere l’atmosfera magica del Natale di Salisburgo degustando alcune delle pietanze tradizionali del Salisburghese, tra cui si annoverano la Rindsuppe (una delle zuppe più deliziose di tutta l’Austria), le Fleischkknödel (polpette di carne) e l’immancabile Sachertorte, la torta dedicata a Mozart, che trascorse la sua infanzia a Salisburgo dopo essere nato qui nell’anno 1756.

I commenti sono chiusi.