Zanzariere plissettate: cosa sono e perché sceglierle

Nel momento in cui si prende la decisione di acquistare delle zanzariere per la propria abitazione si è indecisi se scegliere dei modelli tradizionali oppure le zanzariere plissettate. Queste, dato il loro meccanismo di funzionamento, sono la soluzione ideale per essere usate in qualsiasi stanza della casa, adattandosi in maniera perfetta sia alle porte che alle porte finestre di ogni dimensione.

Che cosa sono le zanzariere plissettate

Le zanzariere plissettate, anche dette zanzariere plissè, si caratterizzano per avere una rete di avvolgimento a impacchettamento di due tipi: verticale o orizzontale. Quando la zanzariera è aperta, la rete scompare totalmente ripiegandosi su se stessa, quando invece è chiusa, la rete rimane tesa.

Questo tipo di funzionamento permette di avere una zanzariera funzionale e poco invasiva dal momento in cui, per il suo utilizzo, non servono né un cassonetto di raccolta, né un sistema a molla.

Un’altra caratteristica delle zanzariere plissè è la possibilità di aprire e chiudere la rete solo parzialmente, agevolando la normale gestione di tutti i lavori di casa.

I vantaggi offerti dalle zanzariere plissè

Tra i vantaggi di maggior rilievo che si possono osservare nelle zanzariere plissettate, c’è quello della sicurezza. Essendo prive di molla, infatti, non rischiano di chiudersi all’improvviso e quindi non sono pericolose per chi le adopera, anche in caso di presenza di bambini piccoli. Un altro elemento che gioca a favore della sicurezza è dato dalla mancanza, per alcuni modelli, di una guida di scorrimento inferiore; in questo modo non si ha il rischio di inciampare.

Un altro vantaggio è quello della facilità di manutenzione. Le zanzariere plissettate (come quelle di Sharknet) sono infatti facili da pulire, sempre perché non hanno un meccanismo di avvolgimento all’interno del quale si possono accumulare residui di polvere e sporcizie varie.

La pulizia di questo tipo di zanzariera può essere fatta solo tramite l’utilizzo di un semplice aspirapolvere, che potrà rimuovere in poco tempo la sporcizia del meccanismo. Per quello che riguarda la pulizia della rete, invece, potrà essere usato un semplice panno imbevuto di acqua e di detergente neutro.

Un terzo vantaggio è dato dalla rapidità di installazione perché sono composte solo da poche componenti che devono essere assemblate tra loro.

Le varietà di modelli delle zanzariere plissettate

Oltre ai vantaggi elencati fino a questo momento, scegliendo delle zanzariere plissè si ha la possibilità di poter optare per il modello più adatto alle proprie esigenze, anche dal punto di vista del gusto personale.

Le zanzariere plissettate sono infatti disponibili in una vasta gamma di colori della gamma RAL, ma è anche possibile optare per delle zanzariere effetto legno, perfette per chi vuole dare un tocco di calore alla propria abitazione.

La scelta dei colori si ha anche per la rete, disponibile sia nelle versioni neutre grigie e nere ma anche in una serie di altre tonalità. Oltre alla scelta dei colori, le zanzariere plissettate, permettono di far scegliere al cliente anche il tipo di modello più adatto per lo spazio del quale si dispone. In particolare le zanzariere plissè possono essere applicate in porte finestre che, dovendo essere aperte, hanno bisogno di uno spazio adeguato. In questo caso ci sono molte varianti di aperture laterali, sia di piccole dimensioni che maggiori, ma anche modelli reversibili che permettono lo scorrimento in più direzioni.

Per le finestre tradizionali possono essere invece scelti dei modelli con avvolgimento verticale, ma, anche alcuni modelli che camminano orizzontalmente possono adeguarsi alla perfezione.

I commenti sono chiusi.